Inoltre, è meglio guardare il quadro generale “, afferma Currie

Inoltre, è meglio guardare il quadro generale “, afferma Currie

“Il collutorio può portare a un alito più fresco, ma può essere di breve durata”, afferma Toscano. “Se un paziente ha una scarsa igiene orale e non si lava efficacemente, non c’è quantità di collutorio che possa mascherare gli effetti di una cattiva salute. Usare solo il collutorio equivarrebbe a non fare il bagno e usare l’acqua di colonia per mascherare l’odore. “È stato collegato al cancro orale. Il dibattito sul fatto che i collutori contenenti alcol siano collegati al cancro orale continua – è una questione che è stata discussa dagli anni ’70 senza risposte definitive. Un ostacolo è stato il modo in cui sono stati progettati gli studi, secondo l’American Dental Association (ADA). A partire da ora, l’ADA ha messo il suo sigillo di accettazione su alcuni risciacqui della bocca contenenti alcol dopo aver esaminato ampiamente la loro efficacia e sicurezza.

Toscano dice di tenerlo a mente: “Usare un risciacquo è molto diverso dal bere alcolici, e di solito c’è un effetto sinergico con il fumo. L’ADA mette il suo sigillo di approvazione solo su ricerche comprovate e non metterebbe in pericolo le persone facendole usare un prodotto che avrebbe tali effetti collaterali negativi. “

Il risultato finale del tuo risciacquo orale

“I collutori non dovrebbero essere usati come sostituti dello spazzolino da denti”, afferma John Ictech-Cassis, DDS, DMD, professore di clinica presso la Boston University’s School of Dental Medicine. Anche quando possono essere utili per ridurre il rischio di malattie parodontali e carie, dovrebbero sempre essere usati insieme a buone abitudini igieniche.

In definitiva, ciò che è giusto per il tuo migliore amico potrebbe non essere la scelta migliore per te, quindi considera la tua situazione personale. Per le persone con malattia parodontale, Toscano consiglia Listerine perché riduce i batteri che causano la malattia. Per coloro che sono inclini alla carie, tende a consigliare un risciacquo ad alto contenuto di fluoro come Act. E sottolinea sempre l’importanza di una buona igiene dentale.

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

Le ultime novità in materia di salute dentale

6 migliori spazzolini elettrici per denti più sani

Con caratteristiche high-tech e pratiche, gli spazzolini elettrici rendono più facile ottenere una pulizia più accurata. Scopri qual è il modello che fa per te.

Di Caitlin McCormack, 13 maggio 2018

6 migliori prodotti per sbiancamento dei denti

Se vuoi che il tuo sorriso abbia quell’effetto “bianco perla”, potresti voler affondare i denti in questi prodotti sbiancanti.

Di Caitlin McCormack, 6 maggio 2018

Bere alcol aumenta i batteri della bocca che causano malattie

I cambiamenti nei microbi orali possono portare a malattie gengivali, problemi cardiaci e cancro, afferma lo studio.

Di Don Rauf, 24 aprile 2018

Ti stai lavando i denti troppo forte?

Se hai denti sensibili, spazzolarti troppo o usare completamente lo spazzolino sbagliato può peggiorare i sintomi. Impara la tecnica corretta per spazzolare. . .

Di Lisa Haney, 27 novembre 2017

Cos’è l’erosione dello smalto?

Le tue abitudini quotidiane, da ciò che mangi e bevi a come ti lavi i denti, potrebbero danneggiare i tuoi denti.

Di Natalie Gingerich Mackenzie, 14 novembre 2017

10 miti dentali, sfatati

Ci sono molte idee sbagliate su ciò che serve per mantenere i denti sani. Separare i fatti dalla finzione.

Di Natalie Gingerich Mackenzie, 14 novembre 2017

Vuoi rimedi casalinghi per pulire i denti falsi?

Entro il 14 novembre 2017

Come smettere di stringere i denti per proteggere il tuo sorriso

Entro il 14 novembre 2017

7 rimedi naturali per il mal di denti

Entro il 14 novembre 2017

8 cibi sorprendenti che il tuo dentista non mangerà

Di Madeline R. Vann, MPHA, 14 agosto 2017 “

Ci è sempre stato detto che la colazione è il pasto più importante della giornata. Tuttavia, quando si tratta di esercizio e perdita di peso, questo consiglio potrebbe non essere adatto a tutti.

Sebbene la perdita di peso dovrebbe essere semplicemente il risultato di meno calorie consumate rispetto a quelle consumate, una nuova ricerca intrigante dal Belgio mostra che potrebbe esserci di più in questa semplice equazione matematica.

I ricercatori volevano determinare se l’esercizio a stomaco vuoto potesse essere più efficace nel regolare l’insulina nelle persone che seguono una dieta ricca di grassi rispetto all’esercizio fisico dopo un pasto. Ventisette giovani uomini sono stati nutriti con una dieta ipercalorica e ricca di grassi per un periodo di sei settimane e divisi in tre gruppi. Un gruppo non ha esercitato. Un secondo gruppo ha mangiato una ricca colazione ricca di carboidrati prima di allenarsi e poi ha anche consumato carboidrati durante la corsa o il ciclismo. Il terzo gruppo non ha mangiato prima di allenarsi e ha bevuto solo acqua; dopo l’allenamento, hanno mangiato una colazione equivalente al secondo gruppo.

I benefici dell’esercitazione contro lo stress

Non sorprende che il gruppo che non fa esercizio abbia guadagnato più peso. È interessante notare che, tuttavia, anche il gruppo della colazione prima dell’esercizio ha messo su libbre mentre il gruppo della colazione dopo l’esercizio non ha quasi avuto alcun aumento di peso nonostante una dieta quotidiana ricca di calorie e grassi.

Mangiare prima di allenarsi: i pro ei contro

Sebbene questo sia solo uno studio, la ricerca sembra indicare che non mangiare prima di allenarsi può, per lo meno, prevenire l’aumento di peso, anche se stai mangiando molte calorie durante il giorno. Lo studio apre le porte alla possibilità che potresti aumentare la perdita di peso se sudi prima di colazione. Inoltre, per alcune persone potrebbe essere più comodo fare esercizio a stomaco vuoto. “Se mangi troppo subito prima di un allenamento, il sangue passa dalla tua periferia alla tua sezione centrale per la digestione”, afferma Manuel Villacorta, RD, portavoce nazionale dell’American Dietetic Association e creatore del programma di gestione del peso Eating Free a San Francisco, California “Se hai mangiato troppo, questo potrebbe farti star male. “

Tuttavia, fare esercizio a stomaco vuoto potrebbe non essere adatto a tutti. Il cibo è la fonte di carburante del nostro corpo https://harmoniqhealth.com/it/suganorm/ e se il nostro serbatoio è vuoto potremmo avere difficoltà. “Alcuni pensano che sia meglio fare esercizio a stomaco vuoto per massimizzare la combustione dei grassi, ma se sei a corto di energia potresti non avere un allenamento abbastanza buono per aiutare la perdita di peso”, afferma Sarah Currie, dietista registrata presso Physical Equilibrium, a fornitore di servizi di formazione personale e gestione nutrizionale a New York City. “Se mangi qualcosa che fornisce energia, ti sentirai bene e sarai in grado di lavorare di più, bruciando più calorie. “

Cosa mangiare e quando

Se scegli di mangiare prima di allenarti al mattino, cerca di assumere un tipo di carboidrato facilmente digeribile e una piccola quantità di proteine ​​circa 30-60 minuti prima dell’esercizio. Le buone scelte includono un muffin inglese con burro di arachidi, una ciotola di cereali o yogurt magro o formaggio a pasta filata e un pezzo di frutta.

Quando si scelgono cibi confezionati, assicurarsi di leggere le etichette. “Molti yogurt sono troppo ricchi di zuccheri”, afferma Jessica Kupetz, istruttrice di fitness certificata presso l’Active Center for Health Wellness in Hackensack, N. J. “Lo stesso vale per le barrette di cereali. Ogni ingrediente dovrebbe essere uno che riconosci. Se non riesci a pronunciarlo, ci sono davvero buone probabilità che non sia “reale”, quindi non sprecare le calorie. “

Perché gli allenamenti mattutini sono i migliori

Tieni presente che trovare ciò che funziona meglio per te in termini di tempistica, quantità e tipo di cibo potrebbe richiedere alcuni tentativi ed errori. Inoltre, ciò che potrebbe funzionare per te prima di andare in bicicletta potrebbe non essere buono prima di correre, avverte Currie.

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di mangiare prima dell’allenamento, fai delle scelte sagge sugli alimenti dopo l’allenamento. Le proteine ​​sono necessarie per ricostruire i muscoli, mentre i carboidrati reintegreranno il glicogeno, o riserve di energia, nei muscoli. Mangiare entro 15-30 minuti dopo l’allenamento è l’ideale, ma se ciò non è possibile, cerca di farlo entro 60 minuti. Un panino al tacchino su pane integrale o una banana e yogurt bianco sono buone e facili opzioni.

In definitiva, quando si tratta di esercizio e perdita di peso, ricorda che ognuno è diverso, quindi è importante fare ciò che ritieni giusto per te. “Inoltre, è meglio guardare il quadro generale”, afferma Currie. “Le calorie consumate rispetto alle calorie bruciate sono ciò che conta per la perdita di peso e il mantenimento. “

Iscriviti alla nostra newsletter su dieta e nutrizione!

L’ultima novità in termini di peso

È probabile che le app per la perdita di peso ti aiuteranno a perdere peso, secondo un’analisi

I dati di 39 studi hanno dimostrato che l’utilizzo di app e dispositivi indossabili come tecnologia ha comportato una perdita di peso nel 74% delle volte. Qui, condividono gli specialisti della perdita di peso. . .

Di Lisa Rapaport, 1 marzo 2021

8 migliori e peggiori tipi di alcol per dimagrire

Rinunciare del tutto all’alcol è l’ideale se perdere peso è il tuo obiettivo di salute, ma se devi assorbire, i dietisti registrati consigliano di optare per determinati alcolici. . .

Di Moira Lawler, 26 ottobre 2020

Smart Health: ho provato la composizione Body Plus di Withings per perdere peso e ridurre il grasso corporeo – e ha funzionato

Di Elizabeth Millard, 4 maggio 2020

5 motivi per cui hai ingrassato quest’inverno

I cambiamenti ormonali naturali durante la stagione fredda, lo stress post-vacanze e la mancanza di attività sono tutti potenziali responsabili dell’aumento di peso in inverno.

Di Amy Gorin, MS, RDN, 18 marzo 2020

Grafico del calcolatore di peso sano e BMI per uomini e donne adulti

Le definizioni di normale, sovrappeso e obeso sono state stabilite sulla base dell’IMC di milioni di persone correlato ai tassi di malattia e morte. Usa il tuo. . .

Di Melinda Carstensen, 3 marzo 2020

Più americani superano le 200 libbre, ma meno vedono la necessità di perdere peso

Un nuovo sondaggio Gallup suggerisce uno spostamento degli atteggiamenti sulla perdita di peso negli Stati Uniti.

Di Becky Upham, 5 dicembre 2019

5 motivi per cui hai guadagnato peso questo autunno

L’autunno è l’inizio della stagione intensa e un’incursione nelle vacanze, quindi non sorprende che molte persone tendano a fare i bagagli in più in questo periodo dell’anno.

Di Amy Gorin, MS, RDN, 2 dicembre 2019

L’obesità colpisce uomini e donne in modo diverso, suggerisce lo studio

Le donne con eccesso di peso corrono un rischio maggiore di diabete di tipo 2 rispetto agli uomini in sovrappeso, mentre gli uomini hanno un rischio maggiore di BPCO e malattia renale cronica. . .

Di Becky Upham, 31 ottobre 2019

10 consigli per dimagrire per le donne sulla quarantina

È normale che il numero sulla scala si insinui a questa età. Tieni a bada l’aumento di peso con questo utile consiglio.

Di Marie Suszynski, 20 settembre 2019

10 consigli per dimagrire per le donne sulla cinquantina

Non lasciare che un metabolismo lento rallenti i tuoi sforzi per perdere peso. Usa questi trucchi per far pendere la bilancia a tuo favore.

Di Marie Suszynski, 20 settembre 2019 “

La maggior parte delle persone sa che il cancro ai polmoni è una grave conseguenza del fumo. Meno persone, tuttavia, conoscono la connessione tra il cancro ai polmoni e una condizione non necessariamente correlata all’accensione: la BPCO, o malattia polmonare ostruttiva cronica. È una grave condizione polmonare e un fattore di rischio chiave per il cancro ai polmoni. In effetti, dal 40 al 70% delle persone con cancro ai polmoni soffre anche di BPCO, anche se non hanno mai fumato una sigaretta.

Negli ultimi 30 anni, diversi studi epidemiologici hanno dimostrato che la BPCO è il fattore di rischio più importante per il cancro del polmone “, osserva Brian W. Carlin, MD, pneumologo di Pittsburgh e presidente della COPD Alliance, che fornisce a medici e pazienti informazioni sulla BPCO. “Studi recenti suggeriscono che i fattori di rischio genetico che predispongono i fumatori alla BPCO possono sovrapporsi a quelli che predispongono i fumatori al cancro del polmone. La maggior parte dei pazienti con cancro ai polmoni ha una BPCO sottostante, ma spesso non diagnosticata. “

Comprensione della BPCO e del cancro ai polmoni

In generale, la BPCO si manifesta quando il flusso d’aria attraverso i polmoni viene compromesso, portando a una progressiva mancanza di respiro. Ciò può accadere per una serie di motivi, tra cui troppo muco nelle vie aeree e perdita di elasticità nelle vie aeree e nelle sacche d’aria.

Secondo il National Heart, Lung, and Blood Institute, la BPCO colpisce più di 12 milioni di americani e molti altri potrebbero anche non sapere di averla.

La BPCO si riscontra più spesso nelle persone di mezza età o più anziane. Man mano che la condizione progredisce, può influire sulla tua capacità di svolgere attività quotidiane come cucinare e prenderti cura di te stesso.

Il cancro del polmone, sia di tipo a piccole cellule che di tipo non a piccole cellule, viene solitamente diagnosticato in una fase avanzata, rendendolo una delle forme di cancro più mortali. Il trattamento varia in base al tipo e allo stadio, ma può includere chirurgia, chemioterapia e radioterapia.

Parte del dilemma per i medici è la significativa sovrapposizione tra i sintomi della BPCO e i sintomi del cancro ai polmoni. “I pazienti con cancro ai polmoni e BPCO spesso hanno tosse e / o mancanza di respiro, quest’ultima con sforzo”, afferma Dr Carlin. “Episodi ripetuti di polmonite o bronchite possono essere visti con entrambe le malattie.”

Il cancro del polmone ha alcuni sintomi aggiuntivi, come la tosse con sangue, la mancanza di appetito e la perdita di peso. Raucedine, dolore al braccio o alla parete toracica e gonfiore al collo o al viso sono altri possibili segni del cancro.

BPCO e altre condizioni

Le preoccupazioni per la salute delle persone con sintomi di BPCO vanno oltre il solo cancro ai polmoni. La BPCO è ora una delle principali cause di morte negli Stati Uniti, secondo Byron Thomashow, MD, professore di medicina clinica presso il Columbia University Medical Center di New York e membro della COPD Foundation, e Bill Clark, direttore di programmi di sensibilizzazione e fondatore della COPD Information Line della COPD Foundation a Miami. Entrambi aggiungono, tuttavia, che la maggior parte di queste morti sembra correlata ad altre condizioni che le persone hanno oltre alla BPCO – malattie cardiovascolari e cancro ai polmoni in particolare – il che rende importante lo screening anche per queste condizioni.

Altri problemi che hanno dimostrato di colpire le persone con BPCO includono artrite, malattia sinusale, ipertensione, diabete, apnea notturna, depressione e osteoporosi.

Pericoli legati al fumo, BPCO e cancro ai polmoni

La cosa più importante da ricordare è che la BPCO e il cancro ai polmoni sono entrambi pericoli del fumo e smettere è la chiave. Se non hai sviluppato una significativa menomazione o disabilità dalla BPCO, potresti essere in grado di prevenire conseguenze più gravi se smetti di fumare ora, dice Carlin.

Anche la diagnosi precoce della BPCO è cruciale. La COPD Alliance offre una serie di cinque domande per aiutarti a determinare se sei a rischio. Se sospetti di avere la BPCO, parla subito con il tuo medico.

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

Le ultime novità in materia di BPCO

Vaccini COVID-19 e BPCO: dovresti farti una vaccinazione?

Enfisema, bronchite cronica e altri tipi di BPCO aumentano il rischio di COVID-19, rendendo la vaccinazione particolarmente critica. Ecco alcune cose importanti da fare. . .

Di Becky Upham, 30 aprile 2021

15 modi per rimanere in buona salute durante la stagione del raffreddore e dell’influenza se si soffre di BPCO

Le persone con BPCO hanno maggiori probabilità di contrarre raffreddore e influenza e le potenziali complicanze possono essere gravi. Ecco come migliorare la tua salute in questa stagione. . .

Di Colleen de Bellefonds, 7 ottobre 2019

Come gestire la BPCO sul posto di lavoro

Questi suggerimenti possono aiutarti a mantenere un impiego più a lungo e sapere quando è il momento di lasciare il tuo ruolo.

Di Colleen de Bellefonds, 7 ottobre 2019

7 segni che dovresti parlare con il tuo medico dei tuoi farmaci per la BPCO

Esistono diverse opzioni di trattamento per la gestione della BPCO, ma a volte possono essere necessarie modifiche al regime.

Di Becky Upham, 1 marzo 2019

9 suggerimenti per aiutare a rallentare la progressione della BPCO

I cambiamenti dello stile di vita e un attento monitoraggio dei sintomi sono alcune delle cose che puoi fare per prevenire le riacutizzazioni.